✉️ SPEDIZIONE GRATUITA UE su tutti gli acquisti superiori a € 21 ✉️
Carrello

Quanto influisce il lubrificante per catene sulle prestazioni della bici?

Noi di NZERO lavoriamo costantemente per offrirti prodotti ad altissime prestazioni, ma cosa significa questo in termini di lubrificazione per catene?

Il lubrificante è solo un olio che non fa arrugginire la catena, giusto? Sbagliato. Un lubrificante per catene fa molto di più che impedire semplicemente la formazione di ruggine. Lubrificare la catena serve a molti altri scopi importanti. Tra i meno presi in considerazione, troviamo le prestazioni e la velocità dei ciclisti. In questo articolo, parleremo proprio di questo aspetto.

Il sistema più efficiente per trasferire il movimento della pedalata di un ciclista alla forza motrice della ruota è l’utilizzo di catena e pignone. Anche se da qualche tempo esistono alcuni sistemi a nastro, oggi tutte le biciclette da competizione continuano a usare un meccanismo composto da catena e pignone. Semplicemente perché si tratta del modo più efficace di trasferire la forza della pedalata alla ruota e di consentire al tempo stesso una gamma dinamica di marce e prestazioni. Quello che non è sempre evidente è il fatto che il tipo di lubrificante all’interno dei rulli della catena può influenzare enormemente l’efficienza.

Per funzionare con le massime prestazioni, le maglie della catena devono passare, in questione di millesimi di secondo, da una posizione rettilinea (allineate in orizzontale) a una posizione ruotata. Se esiste un elevato attrito tra i rulli della catena e questi “oppongono resistenza” alla transizione, il ciclista dovrà fare un maggiore sforzo per raggiungere la stessa velocità generale di rotazione della catena.

+ Un buon lubrificante consentirà queste transizioni con una “resistenza” minima.

Un lubrificante scarso opporrà la massima “resistenza” a queste transizioni.

Noi di NZERO usiamo due sistemi per misurare le proprietà di riduzione dell’attrito dei nostri lubrificanti. Il primo è il cosiddetto Test Brugger, uno strumento scientifico che serve a testare le proprietà anti-attrito dei lubrificanti.

In questo test, un cilindro viene premuto contro un anello applicando una forza continua stabilita. Il lubrificante in esame viene applicato tra il cilindro e l’anello, e l’anello viene fatto ruotare per 30 secondi. Quindi, viene misurato il segno di usura ellittico prodotto sulla superficie del cilindro. I due diametri (a and b) dell’ellisse sono usati per calcolare il valore B di Brugger (N/mm2) che rappresenta il livello di resistenza all’usura generato dal lubrificante. Un valore maggiore indica un miglior livello di lubrificazione e di prestazioni anti-usura.

Nella seconda immagine di seguito sono visibili i risultati del NZERO WET LUBE sottoposto a test Brugger in confronto alla concorrenza leader del mercato.

Un valore (e altezza della colonna) maggiore indica che il lubrificante produce la migliore riduzione dell’attrito e i migliori risultati anti-usura. In questo test abbiamo analizzato lubrificanti UMIDI ad alte prestazioni leader del mercato e, come vedi, abbiamo lavorato sodo per creare un LUBRIFICANTE UMIDO organico in grado di eccellere in questa categoria. Questo è dovuto soprattutto ai forti legami cellulari della materia prima organica che usiamo, che viene poi additivata con ulteriori composti organici. Per finire, svolgiamo delle simulazioni per ottenere la concentrazione ottimale degli ingredienti di base e della combinazione di additivi.

Tuttavia, i risultati scientifici all’attrito sono una cosa, le prestazioni nell’applicazione meccanica sono un’altra. Per questo motivo, il secondo sistema di laboratorio che usiamo per effettuare i nostri test è un banco prova dinamometrico sviluppato da NZERO, che è in grado di condurre test scientifici più e più volte e grazie al quale i nostri tester ciclisti possono prendersi una meritata pausa!

Con il banco prova, tra altre variabili, possiamo misurare la velocità costante generata per una potenza assorbita costante del motore. Per effettuare questo test, viene posizionata una nuova catena nel banco, viene applicato il lubrificante da testare e viene azionato il motore a una potenza costante per 24 ore. Nel corso del test viene misurata la velocità della ruota.

I risultati possono essere alquanto sorprendenti.

Nel diagramma di evoluzione dei km/h allegato, il lubrificante UMIDO organico di NZERO è rappresentato dalla linea marrone scuro. Come vedi, si trova ben più in alto dei due prodotti rappresentati dalle linee arancione e blu. Si tratta dei prodotti di due marchi molto conosciuti. In un punto,  NZERO offre una differenza di prestazioni di 3 km/h per la stessa potenza assorbita. (fino al 18% di prestazioni in più). Anche quando confrontato con gli altri quattro marchi nella parte superiore del grafico, NZERO offre prestazioni migliori nel tempo, e va ricordato che quello di NZERO è un prodotto interamente ORGANICO.